vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Venaus appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Pro Loco Venaus

Nome Descrizione
Indirizzo Via Roma n.4
Telefono 342.7632212 - 3401841602
EMail proloco.venaus@email.it
Sede Via Roma n.4
Presidente CAFFO Carlo
A Venaus la Pro Loco nasce il 3 settembre 1971 fondata da 10 Venausini con alla testa il commendatore Vincenzo Ramella, presidente della stessa fino al 1990.
Pur se con qualche momento di comprensibile stanchezza lavora ininterrottamente e con impegno senza fermarsi mai.
Il fine della Pro Loco è stato fin dalla sua fondazione quello di colmare un vuoto di cui il paese risentiva soprattutto nel settore ricreativo, ma anche in quello sportivo, culturale, sociale e di promozione turistico ambientale.
La vitalità di tale associazione in questo arco di tempo è da attribuirsi essenzialmente a fattori umani e ad un tacito codice di comportamento maturato con gli anni, a cui vanno ricondotti lo spirito volontaristico che accomuna tutte le iniziative, l'apertura totale a qualunque persona esterna, l'ampia libertà nel dare corso a qualsivoglia iniziativa, la stima reciproca e la soddisfazione personale di avere concretizzato qualcosa per il paese.
L'attività organizzativa della Pro Loco di Venaus ricalca in parte quella solita di tutte le Pro Loco.
Tra le iniziative dei primi anni è giusto menzionare quelle relative al settore sportivo come gare e corsi di sci e nuoto, gare a bocce, gare podistiche, la costituzione di una squadra femminile di pallavolo, l'organizzazione di tornei di pallavolo e calcetto, corsi di ginnastica. Le attività che si sono mantenute e ancora oggi fanno parte integrante del lavoro della Pro Loco sono:

L'organizzazione della Festa Patronale di S. Biagio e S. Agata ad inizio febbraio con pomeriggi dedicati alla cultura, serate danzanti, giochi popolari, gare a carte, rappresentazioni teatrali, mostre e concerti musicali.
Ad inizio agosto in occasione della festa della "Madonna delle Nevi" a Bar Cenisio organizza il tradizionale banco di beneficenza e vari giochi per l'intrattenimento di grandi e bambini
La vigilia di Natale dopo la S. Messa di Mezzanotte distribuisce in piazza della chiesa il "Vin Brulè"
Nel periodo Natalizio organizza la visita di Babbo Natale in occasione delle recite natalizie delle scuole materne ed elementari.
Nel giorno dell'Epifania i Re Magi, Babbo Natale e la Befana incontrano i bambini del paese e successivamente passano di casa in casa per fare visita agli anziani e per offrire un piccolo panettone con lo scopo di portare un po' di calore umano attraverso un momento di conversazione.
In occasione della Festa della Mamma, dal 1972 premia una mamma del paese con un riconoscimento.

L'attività della Pro Loco si caratterizza anche per lo spazio dedicato alla cultura e alla valorizzazione della parlata locale "il patois" e sulla ricerca storica dedicata al costume tradizionale femminile della Savoiarda, che ha portato alla costituzione di un gruppo di circa otto donne in costume che partecipano a manifestazioni in valle e fuori.
Ma l'attività che fin dal 1973 maggiormente coinvolge la Pro Loco di Venaus è stato il recupero ed è tuttora la gestione del Rifugio Avanzà, di proprietà del Comune e gestito dalla Pro Loco stessa.
Il Rifugio Avanzà sorge a 2580 metri nei pressi del Monte Giusalet, situato nelle vicinanze del Passo Avanzà che unisce la Val Cenischia e la Val Clarea, ad appena 500 metri in linea d'aria dal confine francese.
Nel 1973 la neonata Pro Loco decide di ricostruirlo e di gestirlo ed i volontari ci si impegnano per 20 anni dedicandovi 20 mila ore di lavoro.
Il risultato è un rifugio a regola d'arte con 24 posti letto normali e 6 nel locale invernale.
Ma quello che differenzia, da così tanti anni, il Rifugio Avanzà dagli altri è soprattutto il sistema di gestione completamente affidato a volontari che vi si dedicano a turno.