Salta al contenuto
Rss




Antincendi Boschivi

immagine ingrandita Giaglione (05/07/1998) - Esercitazione Squadra AIB (apre in nuova finestra) La nostra attivitą principale č l'estinzione di incendi boschivi; la foto stessa del nostro sito rappresenta un momento vissuto nell'intervento di estinzione dell'incendio di Rocca Bruna di Mompantero il 7 marzo 2000.
In quella occasione, in prossimitą della case del Trucco, nove volontari della squadra si prodigarono per impedire l'avvicinarsi delle fiamme alle case seguendo direttive precise: "non sostare sotto le piante"- in questo caso pino silvestre - per evitare l'incendio della chioma ed essere intrappolati.
Tale effetto, chiamato "gloaps", si verifica quando la resina del pino, bruciando, emana un gas che in presenza di forti raffiche di vento (quindi di un maggior apporto di ossigeno) s'incendia sviluppando fiamme di 40 - 60 metri oltre le piante. Ne siamo stati testimoni oculari.
Tra il denso fumo che saliva lungo il crinale si č vista una palla di fuoco investire la pineta e percorrere 200 metri in non pił di dieci secondi, poi, diradatosi il fumo, in un baleno, la pineta č stata avvolta da una fiamma rosso-violacea con lingue di fuoco altissime per un'altra decina di secondi e da un frastuono assordante.
Finita la folata di vento, della pineta č rimasto solo lo scheletro; tutto carbonizzato (si parla di temperature prossime ai 1.200 gradi) e, in quel tratto, neanche una fiammella accesa.
Per compiere la nostra attivitą legata all'estinzione degli incendi boschivi, operiamo a stretto contatto con le squadre A.I.B. dei comuni confinanti, con il Corpo Forestale dello Stato e con i Vigili del Fuoco, seguendo le "procedure operative di intervento".
immagine ingrandita Rollieres (3 giugno 2000) - papą e mamma di Marco Pantani con la squadra AIB (apre in nuova finestra) I volontari hanno frequentato i corsi di formazione presso il Formont della Mandria: il corso A per operatori antincendio DPI, il corso B avanzato con elicooperazione, il corso C per capisquadra.
Il territorio č quello della Val Cenischia e della Valle di Susa, ma in caso di necessitą, per incendi particolarmente estesi o che si protraggono per parecchi giorni, interveniamo anche in altre zone del Piemonte in appoggio ai nostri colleghi A.I.B. (aprile 1997, Arola; febbraio 1999, Vallo e Varicella; febbraio 1999, Monte S. Giorgio di Piossasco; febbraio 2004, Rivoletto; gennaio 2005, Coletta di Giaveno).
La prevenzione degli incendi comporta molteplici attivitą quali il pattugliamento nei periodi di maggior siccitą e alla presenza del vento di "foon", il ripristino di sentieri e mulattiere, la manutenzione delle piste tagliafuoco, il ripristino dei principali canali di irrigazione, la costruzione di vasche per veicoli ad ala rotante.
Lo scopo dell'A.I.B. Val Cenischia č quello di amalgamare le tre squadre in operazioni congiunte e permettere a ogni componente di acquisire la dovuta conoscenza del territorio sul quale potrebbe trovarsi a intervenire.
Una volta all'anno, a rotazione fra i Comuni della Val Cenischia, si ripristinano con un'esercitazione congiunta i principali sentieri.
Oltre a ciņ svolgiamo un'importante opera di sensibilizzazione presso le scuole e una volta l'anno, affiancati dal personale del Corpo Forestale dello Stato (C.F.S.) e del Comune, festeggiamo con gli alunni delle scuole elementari "la festa degli alberi", occasione in cui ogni alunno della prima classe, coadiuvato dai volontari, pianta un albero


Protezione Civile

Nel corso degli ultimi anni, sotto il coordinamento del Sindaco e della Giunta comunale, ci siamo spesso occupati degli aspetti della Protezione Civile che non sono direttamente legati agli incendi: opere di prevenzione contro le alluvioni, aiuti umanitari, esercitazioni di evacuazione delle scuole elementari e dell'asilo.
Dal 2001 la nostra squadra ha stipulato una convenzione con il Comune di Venaus per lavori di pulizia e manutenzione al fine di prevenire fonti di pericolo in caso di abbondanti precipitazioni.


Altre Attivitą

L'A.I.B. presta assistenza all'amministrazione comunale e affianca le forze dell'ordine in caso di grandi manifestazioni o iniziative sociali sia civili che religiose.
Tra le attivitą collaterali di interesse particolare si puņ ricordare il servizio d'ordine svolto: il 3 giugno 2000, in occasione della tappa Briancon-Sestriere a cronometro individuale del Giro D'Italia; il 25 giugno 2000, per la corsa a staffetta Susa-Moncenisio; il 4 luglio 2000, al giro ciclistico d'Italia femminile; il 17 settembre 2000, per la settima e ultima prova del campionato piemontese individuale di marcia alpina di regolaritą.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di VENAUS (TO) - Sito Ufficiale
Via Roma n.4 - 10050 VENAUS (TO) - Italy
Tel. (+39)0122.50.50.01
Codice Fiscale: 01865850018 - Partita IVA: 01865850018
EMail: info@comune.venaus.to.it
Posta Elettronica Certificata: comune.venaus@legalmail.it
Web: http://www.comune.venaus.to.it


|